Le competenze relazionali nel lavoro di Babysitter. Gruppi di formazione e consulenza

Il lavoro di babysitter richiede competenze relazionali complesse, non solo perché si ha a che fare con bambini, ma anche perché esso comporta la presa in carico di una parte della complicata gestione della vita familiare. La babysitter non intrattiene bambini, ma si prende cura di un’intera famiglia, assiste e media rapporti interni e costruisce rapporti con l’esterno.

Nonostante tale complessità non esistono spazi di confronto in cui le babysitter possano pensare la propria esperienza, i problemi che incontrano, le prospettive lavorative che costruiscono; ovvero spazi di consulenza che aiutino a costruire e valorizzare la propria professionalità, trasformando questo lavoro da esperienza temporanea e solitaria fine a sé stessa a investimento sul proprio futuro.

Con questa idea nascono i cicli di formazione e consulenza in gruppo sulle Competenze Relazionali nel lavoro di Babysitter. Il loro obiettivo è costruire, attraverso l’analisi di esperienze, la competenza a costruire rapporti affidabili e creativi con le famiglie committenti.

L’affidabilità e la creatività sono due dimensione molto richieste dalle famiglie che cercano assistenza, e molto utilizzate negli annunci di chi si propone come babysitter; ma spesso si pensa ad esse come se fossero tratti caratteriali individuali che si possiedono oppure no. In alternativa possiamo pensare ad affidabilità e creatività come prodotto di un rapporto di lavoro in cui ci si fa carico di  comprendere le attese della famiglia, di interpretarle, di proporre un servizio connesso alle proprie capacità ed esperienze, di trattare eventi critici e problemi che si presentano durante il percorso. Questa competenza relazionale può rendere il lavoro di babysitter un’esperienza gratificante, preziosa non solo per lo sviluppo delle famiglie e dei bimbi che si accudiscono, ma anche per il proprio futuro professionale.

I gruppi sono aperti sia a chi lavora come babysitter ed incontra problemi sui quali desidera confrontarsi per sviluppare la propria professionalità, sia a chi desidera cimentarsi in questo lavoro e vuole sviluppare una competenza a proporsi e a costruire rapporti di fiducia.

Si partirà il 15 gennaio con un ciclo di 4 incontri, che si terranno il martedì dalle 11:00 alle 13:00, presso la sede di Via Bergamo, 43 – Roma.

Per partecipare al gruppo è necessario prenotarsi, inviando una mail con curriculum allegato all’indirizzo: www.psicoanalisieconvivenza@gmail.com. La quota di partecipazione è di 80 euro e comprende, per chi lo desidera, un colloquio individuale a fine percorso, finalizzato ad orientare uno sviluppo del curriculum.

Locandina gruppi consulenza BS

DI seguito il calendario:

Martedì 15 gennaio: Premesse e obiettivi:

– proporsi come babysitter: riconoscere le proprie attese, valorizzare le proprie capacità, scegliere canali, presentarsi.

– lavorare con bambini o lavorare con famiglie?

– casi ed esperienze.

Martedì 22 gennaio: L’affidabilità:

– comprendere la domanda delle famiglie e istituire un rapporto sostenibile e di fiducia;

– comprendere e trattare gli eventi critici che possono verificarsi nel rapporto di lavoro;

– casi ed esperienze.

Martedì 29 gennaio: La creatività:

– comprendere le attese dei bambini e costruire un rapporto divertente;

– occuparsi dei rapporti tra la famiglia e l’esterno;

– casi ed esperienze.

Martedì 5 febbraio: Verifica e prospettive:

verificare il proprio lavoro con le famiglie;

-dare un nome alle competenze acquisite e promuoverle;

– pensare l’esperienza di lavoro: un investimento per il proprio futuro professionale.

Annunci